Una torta senza forno? Voilà!

Una torta senza forno? Voilà!

Visto che non sono certo una maga dei fornelli, spesso mi faccio suggerire da mia sorella, che invece in cucina ci sa fare, delle ricette a prova di… sottoscritta. E stavolta mi ha girato quella semplicissima della Torta di riso soffiato, il dolce che, anche se non ho mai capito bene perché, piace tanto a mia nipote e ai miei figli.

L’occorrente è proprio qualcosa di molto basico, ovvero sei barrette di Mars, un etto di burro e 150 grammi di riso soffiato.

L’esecuzione? Basta far sciogliere assieme il burro e i Mars, girando velocemente con un cucchiaio per farli amalgamare senza grumi, finché non formano una crema omogenea, che va versata sul riso soffiato. Quindi si mescola tutto assieme, per poi stendere l’impasto in una pirofila, avendo cura però di non schiacciare l’insieme, perché la torta diventerebbe troppo dura da masticare. Si fa raffreddare il composto a temperatura ambiente e poi lo si mette in frigo per almeno un paio d’ore. E una volta freddo, e croccante, il dolce può essere tagliato a cubetti o barrette. Facile, veloce e adatto a chi soffre il caldo!

Share