Boboli in fiore

boboliIl giardino di Boboli, parco rinascimentale di Firenze, conta orchidee selvatiche, ninfee, varietà di rose e una vasta raccolta di agrumi medicei. Che in estate si possono scoprire grazie a visite guidate a tema.
Un paio di appuntamenti? Sabato 6 luglio, ormai in piena estate, è in programma il tour delle piante acquatiche, che punteggiano le vasche della Botanica Superiore: si potranno ammirare le cinquanta specie di ninfee che dall’Ottocento si trovano nella città dei Medici per intervento del botanico Filippo Parlatore. Alla fine del mese, il 27 luglio, toccherà invece agli agrumi di Boboli, che danno vita a una collezione di importanza europea, con i 500 esemplari in vaso. Il nucleo, voluto da Cosimo I nel Cinquecento, è stato curato dai giardinieri dei Medici, che hanno ottenuto rarità come la Bizzaria, un mix secentesco di arancia amara, limone e cedro, o il Pomo d’Adamo, che veniva offerto quale pegno d’amore alle ragazze.
Un’occasione per una passeggiata in uno scrigno del Rinascimento, che in estate offre tesori naturali più lussureggianti del solito.

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply