Cambio degli armadi? Rimandiamo!

20190429_160842Non so in casa degli altri, ma nella mia c’è in giro di tutto, dal piumino alle magliette di cotone a manica corta, lunga, tre quarti. Insomma, il caos più totale. Quindi mi ero messa di buzzo buono, con l’idea di avvicinarmi al cambio degli armadi di primavera. Non era un intento radicale, il mio, ma voleva almeno in parte arginare il macello nel guardaroba della sottoscritta e dei figli. Per la serie mettiamo via gli indumenti con il pelo e aspettiamo di tirare fuori il resto.
Ma il mio gatto, Musino, che è di un’intelligenza strepitosa, mi ha dato un segnale: quando ho aperto le ante, è entrato via via in tutti gli armadi. E da quello di Ettore non ha voluto spostarsi, niente, non ha sentito ragioni. Quindi ho colto al volo il suo messaggio: niente cambio per il momento. C’è sempre tempo per affaticarsi. Gli armadi possono aspettare, giusto?

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply