Care mamme, basta lamentele!

large-family-many-children-kids-babies-their-tired-parents-vector-illustration-isolated-white-background-94670539Ma come la fate lunga! Lo dico alle mamme, Bella inclusa, che si lamentano degli sbagli dell’essere genitore. Sbagliare nella vita è la prassi, mamme o non mamme, quindi evitate questa lagna e pensate alle mamme che ancora oggi vanno al  fiume a piedi a prendere l’acqua (fredda) per cucinare sul fuoco o fare il bagno nella tinozza. E non lamentatvi più, per favore. Certo, esser genitore è il mestire più difficile del mondo ma, come tutti i mestieri, si impara sul campo. Errori e soddisfazioni incluse. Che siate iperprotettivi è una realtà: due linee di febbre e siete lì attaccate al telefono per cercare il pediatra. Che i vostri figli siano i più belli e itnelligenti del mondo, idem: basterebbe registrarvi quando ne parlate. Che per voi gli insegnanti siano incompetenti, incapaci, incomprensivi è altrettanto vero: i vostri figli meritano sempre di più.

Che siate spesso esageratamente permissivi è un’altra amara verità, sempre  che i figli non diano fastidio a voi;  se danno fastidio agli altri urlando e correndo tra i tavoli del ristorante è da capire , no?

E non ditemi che non ho figli e non capisco.Capisco benissimo: vi fate delle paranoie inutili e perdete di vista i fondamentali: le regole giuste, il rispetto delle regole ad ogni costo, le gratificazioni ma anche i rimproveri severi quando ci vuole. Coerenza, la parola d’ordine è coerenza. Voi ecco, siete un po’ altalenanti, a seconda del momento e dell’unore. Un po’ isteriche, un po’ ipermammolone. E cominciate a insegnare ai vostri figli le basi della buona educazione come  dire buongiorno ai  vicini di casa.

Semplice no? I vostri figli, cari genitori, sono spesso migliori di voi, ma ricordatevi che crescendo diventano il vostro specchio. Io infatti di figli non ne ho:  avendo un brutto carattere, come è noto, ho evitato l’imbarazzo di specchiarmi.

About Author

La Zitella
La Zitella

Elisabetta Colombo è una giornalista professionista con una lunga esperienza maturata su più fronti: ha collaborato con diversi femminili, con riviste di architettura e di economia, si occupa di arte e di viaggi. Lavora per un quotidiano, ma la curiosità la spinge sempre verso nuovi campi da esplorare. E quindi perché non un blog, dove raccontare, raccontarsi e aprirsi a inedite conversazioni?

Leave a Reply