Dimentica la moglie in autogrill

donnaIncazzata“Non ci posso credere, un altro?”, ho pensato nel leggere la notizia del marito che ieri ha dimenticato la moglie in Autogrill, lungo l’autostrada Roma L’Aquila. Lei era andata in bagno, mentre lui faceva benzina: peccato che una volta finito il rifornimento, sia partito libero e bello, senza la sua metà. Che forse, nel rivederlo, non sarà stata proprio dolce.
Ma come, di nuovo? Certo, non è la prima volta che capita. E guarda caso si tratta sempre di un uomo che dimentica una donna. Era successo l’anno scorso con un motociclista che pensava la moglie fosse caduta dal bolide, disarcionata da chissà quali circostanze, e poi via via, scorrendo le cronache, in diversi casi più indietro nel tempo.
Ricordo che fra i sopravvissuti dell’attentato alle Torri Gemelle, scesi in strada alla spicciolata, un tizio completamente ricoperto di polvere lamentava qualcosa tipo “non trovo mia moglie, l’ho persa nella fuga”. All’epoca ero giovane e rimasi letteralmente basita, chiedendomi come fosse possibile, mentre oggi, anche complice un contesto molto meno tragico, mi scappa da ridere.
Per carità il protagonista dell’ultima vicenda qualche attenuante l’avrà, se non altro per il fatto di essere un ottantenne. Ma l’idea è un po’ quella che la moglie sia percepita come un vecchio arnese, che magari parla tanto, troppo, sempre. Che questi poverini cerchino inconsciamente la mezz’ora di silenzio? Certo che, nel caso, sono destinati a pagarla cara…

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply