Dopo Pasqua? Il budino della nonna Maria

budinoNon so a voi, ma a me e alla mia famiglia dopo Pasqua è avanzato un sacco di cioccolato fondente. È vero che mio cognato ha esagerato, sorprendendo i miei figli con un uovo di sei chili, così dopo aver confezionato sacchettini con i golosi pezzi per chiunque ci è rimasta altra cioccolata.
Quindi messe alcune scorte in freezer, ci è tornata in mente la ricetta del “budino della nonna Maria”, veloce e con risultato sicuro. A 50 grammi di farina bianca, 50 di zucchero, 2 cucchiai di cacao, mescolati per bene, vanno aggiunti ½ litro di latte tiepido, poi, mentre si scalda, 25 grammi di burro e 50 di cioccolato fondente. Il tutto a fuoco lento, fino a raggiungere l’ebollizione e scaldare per altri due minuti. Poi si versa il composto in una “forma” o in una scodella e, quando si è raffreddato, è pronto. Budino e figurone assicurato!

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply