E vai con la Festa del gioco!

giocoConto alla rovescia per la Festa del gioco, a Carpi (Modena) il 30 settembre e il primo ottobre. La seconda edizione della kermesse dedicata ai piccoli, e a chi vuole divertirsi, va sotto il titolo di Macchinisti di miraggi. I giochi di invenzione che vedono ciò che non c’è. E già questo è tutto un programma, che ti fa venire voglia di partire per il centro modenese, perché l’inventare è sempre stato al centro del gioco, nelle giornate di noi bambini… di qualche decennio fa.
Quanti voli con la fantasia, quanti esperimenti, quanta voglia di crearsi un gioco, anche rudimentale, a propria immagine e somiglianza! Mi piacerebbe che i miei figli si divertissero come me, che avessero ricordi in grado di farli sorridere quando saranno adulti.
Però, nostalgia a parte, trovo che l’appuntamento di Carpi abbia diverse frecce al suo arco: attraverso laboratori e installazioni, per bambini dai due anni in su, ragazzi e adulti, verrà riproposto il rapporto fra l’invenzione e il pensiero scientifico. De resto, come sosteneva William Blake, “ciò che oggi è dimostrato fu un tempo solo immaginato”.
Spazio, quindi ai sogni, alla creatività, alla voglia di sperimentare. Perché il gioco è una cosa seria!

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply