Ecco le Donne nella pittura

Ecco le Donne nella pittura

Un punto di vista singolare su quattro secoli di arte. Che ruotano attorno alla figura femminile. Nella mostra allestita fino al 7 giugno a Palazzo Martinengo di Brescia sfilano 90 opere firmate da artisti che vanno da Tiziano a Boldini, passando per Guercino, Pitocchetto, Hayez. Fil rouge? La donna, al centro della scena pittorica come musa, modella, amante, eroina, madre.

Fra i dipinti esposti, realizzati nel lungo arco di tempo compreso fra il Rinascimento e la Belle Époque, campeggiano capolavori come la Maddalena penitente di Tiziano, per la prima volta nel nostro Paese, Cleopatra morsa dall’aspide, un quadro di Artemisia Gentileschi, pioniera della pittura italiana di scuola caravaggesca, e la Coppia di amanti in piedi, disegnata da Klimt, protagonista dell’avanguardia viennese. Nella carrellata pittorica di Brescia figurano anche nudi, ballerine, donne al lavoro, borghesi e nobili. E poi scene di vita quotidiana e dame con acconciature, abiti e accessori che raccontano la moda fra Otto e Novecento.

Tutto qui? Non proprio, visto che fra le sale di Palazzo Martinengo alcuni pannelli approfondiscono temi di attualità come la parità di genere, il ruolo della donna nel mondo del lavoro, le violenze in ambito domestico, l’emarginazione.

Info: amicimartinengo.it

Share