Il Papa: amare gli animali ma anche i vicini

caniSo bene che sto per attirarmi le critiche di tutti gli amanti di cani e  gatti, ma non posso fare a meno di applaudire Papa Bergoglio che oggi, durante l’udienza giubilare in Piazza San Pietro, ha detto:  “Quante volte vediamo gente tanto attaccata ai gatti e ai cani che poi lascia sola e affamata la vicina. No, per favore no!”. Papa Francesco ha così  rimproverato l’indifferenza e la superficialità verso i fratelli che sono in difficoltà confrontando l’attaccamento, spesso esagerato,  nei confronti degli animali, con la scarsa attenzione che si riserva alle persone .

Prendiamo ad esempio la  mia nuova vicina, che non sa cosa significa un Buongiorno o Buonasera e che si è comprata un piccolo cane, che peraltro solo in casa abbaia tutto il giorno, ma che lei porta fuori con orgoglio,  permettendogli di aggredire i vicini  e di seminare escrementi sul marciapiedi. E che, alle mie rimostranze, ha risposto con un maleducato “Io amo gli animali” come se questo autorizzasse a disprezzare gli essere umani.

Per non parlare di quelli che scelgono accuratamente crocchette e cibo per i loro animali domestici e ignorano il poveraccio che fuori dal supermercato aspetta 20 centesimi. Io, per esempio, detesto tutte le pubblicità di cibo per animali, sapete quelle in cui sembra che se non dài al tuo gatto salmone e caviale non lo ami abbastanza? Le trovo veramente indecenti, considerando che ci sono esseri umani che farebbero la fila per quel cibo.

Comunque, bravo Papa Francesco. E non è la prima volta che Bergoglio “osa” criticare i padroni di animali: l’anno scorso aveva criticato chi parla di cani e gatti come se fossero figli ( avete presente quelle che dicono al cane “Vieni dalla mamma”?) e preferisce un animale domestico a un bambino.  Insomma, va bene avere sentimenti verso gli animali (anch’io ne ho, tranquilli), che peraltro,  come ha detto lo stesso Papa, vanno in Paradiso,  ma questo non deve distogliere dall’interesse e dall’amore verso gli essere umani che soffrono .

Ecco, dico io,ci sonno delle priorità: non dimentichiamolo!

 

About Author

La Zitella
La Zitella

Elisabetta Colombo è una giornalista professionista con una lunga esperienza maturata su più fronti: ha collaborato con diversi femminili, con riviste di architettura e di economia, si occupa di arte e di viaggi. Lavora per un quotidiano, ma la curiosità la spinge sempre verso nuovi campi da esplorare. E quindi perché non un blog, dove raccontare, raccontarsi e aprirsi a inedite conversazioni?

Leave a Reply