Le rughe? Oddio, no!

Che effetto fanno le zampe di gallina, i segni d’espressione, la pelle un po’ increspata? Fanno venire un colpo a tutte. O quasi.

Bella Non ho mai mollato, sul contorno occhi. Mai. Nemmeno con i neonati ululanti. E in effetti i risultati si vedono (forse): nessuno mi scambia per una mamma “in età”. Il contorno occhi lo metto ogni santa sera, e ogni santa mattina, da quando avevo vent’anni, perché si sa, è meglio prevenire. E non ho mai dormito truccata. Ho la crema viso giorno, notte, il siero per l’inverno, il gommage, l’esfoliante, la rivitalizzante. Lo struccante occhi dolce e quello più aggressivo, il latte detergente e il tonico. E poi il contorno labbra, la maschera idratante, la cremina con le pagliuzze d’oro. Quindi sembrerei sul pezzo. Tutto a posto, no? Be’, non proprio. Se non fosse per le occhiaie perenni. Hai voglia usare la maschera ad hoc, sì, ho anche quella, il gel fresco da applicare quante volte vuoi nell’arco della giornata, anche sul trucco, per drenare, tonificare, rinvigorire. C’è poco da fare. E anche se ti dicono “ma no, sei solo un po’ stanca, ma va là, che sei fissata, mi sembri eccessiva”, no, direi che non sono eccessiva. E francamente mi dispiace. Quindi smanetto, leggo, consulto, anche i tariffari, per una chirurgia transcongiuntivale, per una blefaroplastica inferiore. Ma dovrei fare una serie di accertamenti, non farmi vedere per due settimana e poi chissà come diventa lo sguardo. Ma senti, non ho fatto la Velina da ragazza, devo farla adesso? Ma no. E allora vai di correttore e nero sopra, che fa tanto “appena uscita dalle lenzuola”.

La Bella

Zitella Oddio, ho dei solchi enormi! Stamattina mi sembra peggio di ieri (e forse meglio di domani).  Eppure ho messo la crema , ho pulito il viso , ho usato il tonico, ho picchiettato la pelle, ho fatto anche dei piccoli massaggi circolari. E ho un bagno che sembra un istituto di bellezza tra creme, cremine, latte, olio, tonico, maschera, impacco… Mia nonna aveva una pelle bellissima, di porcellana, ma nono ho mai visto a casa sua tutto questo ben di Dio! Che poi scade pure (ma sarà poi vero o è un’altra bufala?) e lo devo buttare. E se invece fosse come il cibo bio di cui ho letto? Fatto con gli scarti e venduto come buono? Forse è per quello che le rughe sono ancora lì, anzi fanno passi da gigante. Adesso provo con acqua e sapone… di Marsiglia…

La zitella 

About Author

Bella&Zitella

Colleghe e amiche, Elisabetta e Stefania, una single, l’altra mamma, si ritrovano spesso a parlare delle loro vite; della famiglia, impegnativa; degli uomini, che alla fine non ci puoi contare più di tanto; delle serate, beata te che se sei stanca non devi preoccuparti di nessuno; del futuro, tu almeno hai una famiglia io non ho nessuno… In ogni caso della quotidianità, che poi, da qualsiasi parte la si guardi, rimane quella che è. PS: i nomi sono in ordine alfabetico…….

Leave a Reply