Ma la scuola è finita?

Word Relax on beachBè, facevamo il conto alla rovescia, segnando le tacche, per l’8 giugno. Ovvero per l’ultimo giorno di scuola dei nostri figli, che puntualmente è arrivato, accompagnato da sospiri di sollievo, orari allentati, giornate meno convulse. Ma per molte mamme, come me, lo stacco sembra non essere ancora arrivato. Motivi? Almeno uno dei pargoli va al campus della scuola frequentata tutto l’anno, per una questione di comodità: il piccolo, o la piccola in questione, conosce gli altri partecipanti, noi conosciamo chi gestisce la struttura e siamo a cavallo, nel senso che ci risparmiamo il giro di controlli e info sugli animatori. Tutto qui? Macchè, ci sono le pagelle da ritirare, quindi, a pochi giorni dalla chiusura, ci troviamo di nuovo in coda con le persone che abbiamo incrociato quotidianamente, a scuola s’intende, da settembre ai primi di giungo. E i discorsi sono i soliti, cioè quale scelta faranno i nostri figli per l’anno prossimo e via ragionando. Tutto qui? Nemmeno per sogno, perché nelle chat e sottochat ci scambiamo le foto e i video delle recite e delle feste di fine scuola. E condividiamo le informazioni sulle uscite previste a fine mese. Oddio, ma ci staccheremo, prima o poi, dalla scuola dei nostri figli?

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply