Mi serviva proprio un bel sonno

Durante le feste la Bella e la Zitella si sono rigenerate. Con un bel sonno. E, per fortuna, a giorni alterni: da un po’ si sono “sintonizzate” ed è meglio così.  

BellaChe belle dormite, ci volevano proprio. E per fortuna i miei bambini sono come me, dormono così tanto e così profondamente che per svegliarli c’è bisogno del cannone, altro che sveglia! Quindi, nel periodo natalizio, abbiamo fatto i poltroni fino in fondo: almeno undici ore di sonno, colazione tranquilla, maggior parte della giornata in pigiama, film, letture, coccole con i gatti. Più qualche uscita, altrimenti si rischia l’encefalo piatto. Rimorsi? Zero, anche perché, se ci siamo rilassati in questo modo, significa che ne avevamo proprio bisogno. Del resto, non dobbiamo risponderne a nessuno, giusto? E ricaricare le pile è davvero salutare. Senza contare che la pelle diventa distesa, problema mio, ovvio, non dei piccoli, l’umore migliora, viene un po’ meno fame. E nel sonno fanno capolino alcune idee interessanti, che… non si sa mai possano essere realizzate. Oddio e il blog? Bè, i bioritmi di Bella e Zitella, per un tacito accordo, procedono in maniera alternata, così quando una è fuori combattimento ci pensa l’altra. Speriamo che duri!

Però, dopo tanto riposo, che fatica alzarsi. Va bene dai, domani è già sabato…

La Bella

ZitellaUna mattina mi sono svegliata, mi sono stirata un po’, ho pensato “che bella dormita!” , mi sono detta “saranno almeno le 10!” E ho guardato l’orologio. Erano le 12,10. Alla faccia della bella dormita. Nel frattempo sul cellulare ecco  i messaggi della Bella che mi chiedeva dell’organizzazione del blog. Ovviamente senza risposta, visto che dormivo. Erano anni che non dormivo così tanto: una goduria! Ecco, mi serviva proprio un bel sonno, dato che ultimamente le mie nottate erano fatte di 2 ore di sonno, 1 ora di tv, 3 ore di sonno, mezz’ora di tv e così via fino all’alba. Colpa dello stress, ma ancora non ho capito cosa sia cambiato visto che ciò mi assilla è rimasto immutato. E allora, perchè adesso dormo? Mistero. La Bella ha tamponato l’emergenza, visto che io, che avevo dormito 12 ore filate, ero ko (altro mistero) e io mi sono sentita rinata. Due giorni dopo è toccato a lei: “Ho dormito fino ad ora” mi ha detto soddisfatta una mattina verso le 11. Sì lo so, era un po’ invidiosa e ce l’ha messa tutta per mettersi alla pari! Per fortuna anche il sonno, così come il cattivo umore, il nervosismo, l’ansia, i malanni, il raffreddore e un paio di altre cose che non ricordo, ha deciso di organizzarsi: se dormo io, lei è sveglissima. E viceversa. E’ un tacito patto. Intanto io continuo a dormire bene, ma ho ancora un interrogativo da sciogliere: dormire tanto fa bene o fa male al metabolismo? Insomma i miei sonni mi faranno dimagrire o ingrassare?

La Zitella

About Author

Bella&Zitella

Colleghe e amiche, Elisabetta e Stefania, una single, l’altra mamma, si ritrovano spesso a parlare delle loro vite; della famiglia, impegnativa; degli uomini, che alla fine non ci puoi contare più di tanto; delle serate, beata te che se sei stanca non devi preoccuparti di nessuno; del futuro, tu almeno hai una famiglia io non ho nessuno… In ogni caso della quotidianità, che poi, da qualsiasi parte la si guardi, rimane quella che è. PS: i nomi sono in ordine alfabetico…….

Leave a Reply