Noi siamo con le hostess

hostessNoi siamo con le hostess. Quelle di Air France, che si sono viste imporre dalla direzione della compagnia di indossare il velo al momento dell’atterraggio di nuovi voli a Teheran.
Stiamo con le hostess per rispetto verso le nostre madri, le nostre nonne e le nostre bisnonne; quelle che hanno fatto battaglie per la libertà e la parità, quelle che si sono sacrificate, che hanno lottato, che hanno pianto e che hanno sfidato un mondo maschilista. Grazie a loro abbiamo fatto grandi passi e ora vorrebbero farci tornare indietro.
Siamo con le hostess per rispetto verso le donne di quei Paesi che magari il velo non lo verrebbero tenere, per rispetto verso le spose bambine, per rispetto verso quelle ragazze che vorrebbero andare a scuola e quelle che vorrebbero innamorarsi e scegliere come facciamo noi.
Siamo con le hostess per rispetto verso la libertà e soprattutto per rispetto verso noi stesse, donne privilegiate che possono lavorare, divorziare, studiare, viaggiare e andare al cinema da sole.
Air France parla di rispetto verso le regole del Paese dove si atterra: ma il rispetto dovrebbe essere reciproco. Sarebbe come chiedere a chi atterra a Roma di mettere un crocifisso al collo o togliere il velo. E se il velo è simbolo di una fede religiosa non si capisce perchè le hostess dovrebbero seguire una consuetudine che non appartiene loro.
Noi abbiamo l’obbligo morale di sostenere quelle donne che sono costrette a indossare il velo, o il burqa, contro la loro volontà, non quello di sottometterci a regole e usanze che non condividiamo.
Noi siamo con le hostess. Noi siamo per la libertà

 

About Author

Bella&Zitella

Colleghe e amiche, Elisabetta e Stefania, una single, l’altra mamma, si ritrovano spesso a parlare delle loro vite; della famiglia, impegnativa; degli uomini, che alla fine non ci puoi contare più di tanto; delle serate, beata te che se sei stanca non devi preoccuparti di nessuno; del futuro, tu almeno hai una famiglia io non ho nessuno… In ogni caso della quotidianità, che poi, da qualsiasi parte la si guardi, rimane quella che è. PS: i nomi sono in ordine alfabetico…….

Leave a Reply