Passeggiando in bicicletta nel regno del food

bici parmaPasseggiando in bicicletta insieme a te, pedalando senza fretta  la domenica mattina….

Ve la ricordate? L’allegra canzone di Cocciante può davvero accompagnare i tour su due ruote alla scoperta del territorio Parmense, fra i luoghi dell’eccellenza enogastronomica made in Italy e le testimonianze storiche e artistiche. E allora perché non entrare nei sapori e nei colori di questa terra ricca di sorprese? Da oggi è più facile con  Bike Food Stories che organizza giri in bici di mezza giornata o di una giornata intera all’insegna del turismo slow e di qualità. INC Hotels Group propone tariffe speciali per i cicloturisti nelle proprie strutture Best Western Hotel Farnese e nell’Holiday Inn Express di Parma. Con INC Hotels Group, infatti, il tour dell’intera giornata costa 50 euro a persona, mentre il costo della mezza giornata è di 30 euro. È compresa la guida, il noleggio e l’assicurazione; le biciclette fornite sono da cicloturismo in acciaio con 21 velocità per adulti. Il prezzo del pacchetto con soggiorno al Best Western Hotel Farnese, che include anche una cena tipica e la prima colazione, parte invece da 80 euro a persona al giorno. All’Holiday Inn Express di Parma da 70 euro a testa.

Gli itinerari sono davvero adatti tutti: chi vuole prendersela comoda può cominciare con un giro di 20 km andata e ritorno, chi si sente un po’ più sportivo può arrivare oltre i 50. Si va dalla scoperta della città di Parma al Castello di Torrechiara, dal tour Vino & Parmigiano a quello Culatello di Zibello & Parmigiano. Se poi volete approfittare di qualche sosta golosa (ma ricordate sempre che dopo dovrete pedalare) basterà un piccolo supplemento per una visita ai caseifici o un pranzo in cantina.

www.inchotels.com

info@inchotels.com

About Author

La Zitella
La Zitella

Elisabetta Colombo è una giornalista professionista con una lunga esperienza maturata su più fronti: ha collaborato con diversi femminili, con riviste di architettura e di economia, si occupa di arte e di viaggi. Lavora per un quotidiano, ma la curiosità la spinge sempre verso nuovi campi da esplorare. E quindi perché non un blog, dove raccontare, raccontarsi e aprirsi a inedite conversazioni?

Leave a Reply