Pochette e mini bag: belle, sì, ma cosa ci sta?

Certo, la pochette abbinata a orecchini, collana e sandali gioiello fa la sua figura. E fa gola a tutte, Belle e Zitelle, mamme e single. Ma soldi, documenti, smartphone, chiavi di casa, dove li mettiamo?

BellaAdesso, è ufficiale, la Zitella vive fra le nuvole. Oddio, non che io sia particolarmente concreta, ma lei lo è anche meno di me. Garantito. Nella nostra telefonata di routine mi racconta che, per una serata a teatro, si era munita di micro – borsa, non so esattamente quale tipo di mini bag. E candidamente dice che non sapeva dove mettere documenti, telefonino, soldi, chiavi di casa. Osservazione sacrosante, non essendo lei la Regina Elisabetta, che solca il Regno senza passaporto e quisquiglie da poveri mortali. Tutto qui? No, aggiunge che forse chi ha un marito può farsi aiutare, perché se nella pochette ci sta poco, anzi pochissimo, un uomo potrebbe…. Ma dico, non ha ancora capito come gira il mondo? Un uomo cosa? Ti porta le chiavi? Forse si perché vuole essere certo di rientrare quando gli pare. Ma sul fatto che possa custodire documenti e soldi della consorte avrei da ridire: in caso di necessità sparisce, almeno dalla zona di copertura visiva, e se lo chiami o è occupato o non risponde. O sta parlando con una che ha vent’anni di meno. Cara la mia Zitella, quando decido per una clutch o qualcosa del genere, dopo averci messo il rossetto, un fazzolettino, un ombretto e poco più, mi torna in mente mia nonna Tullia, che suggeriva di nascondersi le cose “in seno”. Sarà la soluzione? Mah…

La Bella 

Zitella

Uffa , sempre a criticare , e smentire, i miei sogni sacrosanti. Ma cosa stai dicendo? Ho fatto una considerazione; vuoi smentirla?  Ok, ma parla per te! E’ vero, l’altra sera sona andata a teatro e ho deciso di usare una pochette, anzi una mni tracolla, di quelle con la catena , bella anzi bellissisma, perchè modestamente quello che compro io  è sempre di buon gusto.     Ci ho dovuto mettere, a forza, il libretto dell’auto, poi un mini portadocumenti con l’essenziale, il rossetto, il telefono, gli occhiali e le chiavi di casa. Alle quali, una volta arrivata, ho dovuto aggiungere le chiavi dell’auto. E ho pensato: ecco, se uscissi con uomo che guida l’auto eliminerei libretto e chiavi, se poi paga lui, il che è il minimo, eliminerei anche i soldi, se leggesse per me menù e programmi potrei lasciare a casa gli occhiali.  Ecco magari prenderei le chiavi di casa e 10 euro di emergenza. Che nella mia splendida borsetta ci stanno benissmo. Ho detto qualcosa di male? Vedi, ma tu quando esci con tuo maroto prendi anche la tua auto? Come le famiglie vip che prendono aerei diversi per non morire tutti insieme in caso di disastri o attentati? Beh perchè se è così mi hai nascosto qualcosa…. E non dirmi che se vai al ristornte, o al cinema, o a teatro con tuo marito fate alla romana….Perchè, cara, se è così, se quando esco con tuo marito ti serve la borsa capiente come la mia….beh allora è proprio il momento di divorziare!!!

La  Zitella 

About Author

Bella&Zitella

Colleghe e amiche, Elisabetta e Stefania, una single, l’altra mamma, si ritrovano spesso a parlare delle loro vite; della famiglia, impegnativa; degli uomini, che alla fine non ci puoi contare più di tanto; delle serate, beata te che se sei stanca non devi preoccuparti di nessuno; del futuro, tu almeno hai una famiglia io non ho nessuno… In ogni caso della quotidianità, che poi, da qualsiasi parte la si guardi, rimane quella che è. PS: i nomi sono in ordine alfabetico…….