Torniamo sull’amicizia? Certo!

amiciziaEro via per lavoro, quando ho buttato l’occhio sul post della mia socia, la Zitella. Che, a proposito di amicizia, per chi la conosce, cercava di stemperare fra le righe un pizzico di amarezza. Che dire? La capisco perfettamente, perché in diversi casi anch’io sono rimasta male o sono stata ferita. E anche profondamente.
Un esempio banale? Ho appena fatto un compleanno con cifra tonda, di quelle che vanno assolutamente ricordate e festeggiate. C’è stato qualcuno, con cui credevo di aver costruito negli anni un’amicizia, anche se evidentemente mi sbagliavo, che si è limitato all’augurio sul diario di Facebook. Non una chiamata, non un messaggio, nulla. E si tratta appunto di un esempio “leggero”, perché non ho voglia, in questi giorni di stanchezza pre-vacana, di ricordare episodi che mi hanno fatto soffrire profondamente, segnandomi. Ma può anche darsi che sia cambiata: in fondo, certe situazioni, di amicizia tradita, non le voglio più ricordare, né rivangare. Preferisco godermi gli affetti presenti, che per fortuna, anche se pochi, ci sono.
Del resto, ho una certa età e ho maturato una certa consapevolezza: so quanto valgo. E se qualcuno non lo capisce, agendo di conseguenza, bè, non solo me ne faccio una ragione, ma penso che non sappia cosa si perde. Vero, cara Zitella? Dai che mi capisci!

About Author

La Bella
La Bella

Stefania Romani, giornalista e storico dell’arte, segue da anni mostre e restauri per prestigiose testate e femminili. Con un occhio di riguardo per il turismo culturale e le destinazioni italiane. Scrive anche per un quotidiano on line. E ama le confidenze, le chiacchiere, il confronto, anche serrato, su tutto. Meglio ancora, di fronte a un bicchiere di vino. Perciò, perché non provare a farlo anche in rete?

Leave a Reply