Tutte le donne dell’ Angola

VLUU L110, M110  / Samsung L110, M110“Cibo e Cultura, Educare per Innovare” è il concept dl padiglione Expo dell’Angola, il che significa attingere alla cultura più antica per trovare le risposte in termini di produzione alimentare e cibo che possano indicarci un futuro migliore e più sostenibile. Il padiglione è un viaggio attraverso il cibo angolano, alla scoperta delle tipicità ma anche delle influenze straniere, ma la cosa che ce lo fa prediligere rispetto ad altri è il ruolo delle donne. Un grande baobab tecnologico che rappresenta l’“imbondeiro”, il baobab africano, albero sacro nella cultura angolana, è posto al centro del padiglione e si sviluppa per tutta la sua altezza di 3 piani. Lungo i rami scorrono numerosi video di donne angolane che raccontano la loro esperienza di vita e di successo. Dalla donna pilota di boeing al ministro, dalla donna impegnata in una ONG alla ricercatrice, dall’artista alla scienziata: donne africane che portano valore aggiunto al futuro del loro Paese. Educare per rinnovare significa anche questo l’Angola ha scelto proprio di sottolineare il ruolo fondamentale delle donne nella società angolana, in quanto detentrici della tradizione, dalla preparazione del cibo all’economia familiare, dall’igiene della famiglia all’educazione.
Del resto l’Angola è uno dei Paesi africani con la più alta crescita economica , che sia merito anche delle donne?

About Author

La Zitella
La Zitella

Elisabetta Colombo è una giornalista professionista con una lunga esperienza maturata su più fronti: ha collaborato con diversi femminili, con riviste di architettura e di economia, si occupa di arte e di viaggi. Lavora per un quotidiano, ma la curiosità la spinge sempre verso nuovi campi da esplorare. E quindi perché non un blog, dove raccontare, raccontarsi e aprirsi a inedite conversazioni?

Leave a Reply