Vino per tutti

vino (284 x 177)bassaAvvicinare al mondo del grappolo tutti, ma proprio tutti, anche i bambini. È l’obiettivo del padiglione Vino. A taste of Italy, che aprirà fra tre mesi all’Expo, con video, giochi interattivi, percorsi sensoriali pensati per i più piccoli. Ma ci saranno anche reperti, come anfore, coppe, ceramiche, prestati dal Museo Lungarotti ed esposti in teche ad altezza di visitatore in erba. E non è tutto. Perché la storia millenaria del Nettare degli dei sarà richiamata anche da affreschi che rappresentano l’Albero della vite, con i 540 vitigni italiani, allestimenti che si rifanno alla Domus Aurea e capitelli legati al tema della vendemmia. In una sala a parte faranno bella mostra vetri storici, bicchieri, bottiglie, mentre una galleria dei profumi avvicinerà all’infinita varietà di aromi e un’enoteca del futuro consentirà di ordinare on line. Il padiglione vuole offrire insomma una full immersion nell’universo del vino, che fa parte della storia, dell’identità, della cultura, delle radici del nostro Paese. Ed è fra le eccellenze indiscusse del Made in Italy.

Share